Da Skagen a Copenaghen passando per Christiansfeld

Avete mai sentito parlare delle dune più estese d’ Europa ? Avete mai toccato la sabbia che si usa per riempire le clessidre ? Vi è mai capitato di sostare in un porticciolo e di addormentarvi cullati dal rumore del mare e  l’indomani essere svegliati dal vociare dei pescatori e dal garrito (credo si chiami così) dei gabbiani ? E non è tutto … riuscite ad immaginare di assistere all’incontro tra Il Mare del Nord e il Mar Baltico che seppur attraversati da mille correnti non si  mescolano mai ?

 Råbjerg Mile, Skagen, Grenen  sono la risposta a quanto sopra descritto. Se avete le biciclette portatele con voi perchè potete tranquillamente gustarvi tutto l’itinerario percorrendo stupende piste ciclabili. Di tanto in tanto basterà alzare lo sguardo per scorgere lo spettacolo dei colori del cielo della Danimarca credetemi tolgono il fiato non sono riuscita a fare neanche una foto perchè lo spettacolo è davvero paralizzante.

Lungo il percorso troverete un suggestivo faro abbandonato, il secondo più alto della Danimarca, e se non avete la bicicletta, un trattore che attraversa la lingua di sabbia di Grenen sarà la vostra soluzione. Noi siamo andati a Novembre, non c’erano molti turisti e ho potuto apprezzare ancora meglio la magia del silenzio. Ho avuto la sensazione  di essere in armonia con me stessa e con la natura; se posso darvi un consiglio portate un bel libro con voi, cercate un posticino tutto vostro, abitate qualche minuto di quel silenzio e leggete al vostro compagno/a qualche pagina noi l’abbiamo fatto ed è stato davvero emozionante.

Un altro piccolo consiglio quando vi troverete davanti il “deserto” a  Råbjerg Mile toglietevi le scarpe sarà meraviglioso affondare i piedi nella finissima sabbia bianca.

A Skagen ci sono anche un museo delle gemme, uno di storia locale e la casa del pittore Holger Drachmann…  noi abbiamo preferito pranzare sul porto e gustare la SKAGENRÖRA: una specie di Maionese di gamberetti con aneto e non so cos’altro  davvero squisita unita ad un filetto di merluzzo probabilmente arrivato con i pescatori che ci hanno svegliato con il loro vociare la mattina stessa fritto / panato al momento … il tutto economico e delizioso Inoltre per lo shopping ci sono quasi 2 km e mezzo di negozietti molto cari ma molto trendy.

Di Skagen mi ha colpita la considerazione ed il rispetto che hanno per noi camperisti. Si può sostare tranquillamente non c’è alcun pericolo e tutti sono gentili e solidali. Nel periodo in cui siamo andati noi parecchi campeggi erano chiusi ma  una coppia di signori ai quali avevamo chiesto qualche informazione si sono offerti per andare a chiamare a casa il proprietario di uno di essi. Ce ne sono moltissimi quindi d’estate non avrete alcun problema sono certa che riuscirete a trovarne uno libero.

Mi ha colpita anche la totale assenza di cancelli o inferriate: le case ne sono sprovviste. Non usano neanche le tende e spesso si può sbirciare dentro. Ho scoperto che i danesi sul design e sulla manifattura orafa sono leader ! arredamento minimal, predominante il bianco e di rigore l’arredamento non minimal 🙂 sui davanzali interni delle finestre per ovviare alla mancanza delle tende.

Insomma il nostro primo approccio con la Danimarca è stato davvero sorprendente.Dopo un paio di giorni siamo ripartiti alla volta della sirenetta.

319

raabjerg mile dunes in denmark

318
raabjerg mile dunes in denmark
314
raabjerg mile dunes in denmark
286
Grenen (“il ramo” in danese)Skagen Danimarca
299
Grenen (“il ramo” in danese)Skagen Danimarca
301
Grenen (“il ramo” in danese)Skagen Danimarca
302
Grenen (“il ramo” in danese)Skagen Danimarca
289
Grenen (“il ramo” in danese)Skagen Danimarca

280

La strada per arrivare a Copenaghen è un pò monotona tante pale eoliche e tanto cielo.

Il paesino che abbiamo scoperto essere patrimonio UNESCO dal cartello posto sulla rotatoria insieme ad un grande cuore rosso appena si arriva nel paese. Christiansfeld  è una delle meraviglie dello Jutland meridionale meraviglioso il cimitero, io ho una passione per i cimiteri e la  particolarità di questo è che le salme sono seppellite così come la congregazione si siede in chiesa : le sorelle sulla destra i fratelli a sinistra. Ricordo un fantastico cappottino( ahimè non acquistato )e una deliziosa cioccolateria.

Danimarca

Ancora qualche km, un traghetto…..et voilà Domenica ore 9.00….Copenaghen

442452451

Su Copenaghen potrei scrivere moltissimo. Sono rimasta colpita dalla quantità di verde, tanti parchi, un fantastico giardino botanico, i vicoli animati, i negozi, i ristorantini, il centro storico medioevale, il tutto raggiungibile a piedi o in bici. Siamo scesi dal camper ed era Domenica mattina presto, di solito almeno in altre capitali europee reduci dal sabato sera mi capitava di vedere tanta sporcizia ma qui no.  Sentivo di trovarmi in una città pulita, sicura,  dove la gente passeggia, corre , si sposta in bicicletta e non deve fare i conti con la totale inefficacia delle strutture e dei mezzi di trasporto. Non regna il caos e nessuno è pronto ad inveire dopo averti spintonata per accaparrarsi il posto in piedi sull’autobus.

I palazzi storici, i davanzali tipicamente arredati delle finestre danesi,  il tour dei canali, il ristorantino greco, il book cafè vicino Strøget la lunghissima via dello shopping tutto è armonia… verrebbe voglia di mollare tutto e andarci a vivere per un pò a Copenaghen.

Scrivendo questo post ho provato la stessa intensa sensazione di pace di quando sono arrivata in Danimarca. Non so se il merito è stato del cielo, della bicicletta , del camper o semplicemente mio una cosa è certa se non avete ancora una meta scegliete la Danimarca e chissà che tra qualche mese il prossimo post lo scriverò proprio da Copenaghen, io personalmente me lo auguro !!!

kisses !!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...